Cerca
  • Amos

Gli occhi di Monnalisa

Come ci riuscite? Come riuscite a decidere quando è il momento? Come riuscite a giocare a Candy Crash? Come riuscite ad asciugarvi le lacrime? Come riuscite a dimenticare? Come riuscite a non poter amare?

Siete indifferenti per orgoglio, scappate senza girarvi. Volete difendervi da qualcuno che ancora dovete scoprire e spogliare!

Una storia che ha molti degli elementi tipici delle leggende di mare: l’amore tra due giovani, gli incontri sulle spiagge, il mare, ovviamente, e le sue minacce. Anche quando assumono la forma delle sirene, che blandiscono dietro false promesse, sanno quali parole dirti e come portarti a loro. Al fascino delle sirene è impossibile resistere. E chi ha resistito è stato costretto a perdersi per sempre.

......Pizzomunno era molto bello, e tutte le donne del posto lo amavano. Ma lui aveva conosciuto, sulla spiaggia, davanti al mare, Cristalda, la ragazza più bella del villaggio, dai biondi, lunghi capelli schiariti dal sole. Si erano innamorati sul mare, e proprio sul mare si incontravano per amoreggiare. Ma il nemico è sempre in agguato, soprattutto quando tutto va bene. E il nemico, in questa storia di mare, non possono che essere le sirene. Innamorate anche loro di Pizzomunno, ogni volta che il pescatore prendeva il largo cercavano di sedurlo. Com'è noto, però, chi si fa sedurre da una sirena, muore. Pizzomunno non cedette alle lusinghe, nemmeno quando le sirene gli proposero di diventare le sue schiave, e lui il re del mare. No. Pizzomunno amava Cristalda e solo lei. Ma, come si sa, nessuno può dire di no alle sirene. Una sera in cui il pescatore e la sua bella amoreggiavano sulla spiaggia, le sirene emersero dagli abissi e trascinarono la bella Cristalda nel profondo del mare, con loro. Dal dolore, Pizzomunno si pietrificò e diventò una roccia bianchissima”!

Ah, se potessimo leggere e cantare ogni giorno le leggende della terra che calpestiamo solo due mesi in un anno! Ah, se potessimo aprire quella porta e trovare il nostro eroe o la nostra eroina fuori.... alla fine di quel viale irreale, che specchiamo solo nei film o nelle nostre menti nei momenti di gioia...

Ah, se potessi venire a trovarmi in tutto quello che scrivo! Troveresti la risposta a ogni piccola domanda che un conoscente ti pone il pomeriggio o la notte dopo un messaggio di benvenuto...o di addio!

Ogni 100 anni o ogni giorno quella pietra...io...il 15 di un mese, che solo tu puoi inventare, si trasforma in un pescatore che ha gli occhi solo per un “sì”...

Il mio giorno vorrebbe che il sole tramontasse alle 15, che le barche tornassero sulla riva alle 15 e che i sogni su di me iniziassero a sognare.

Non finirà mai questa lunga storia di parole...finirà solo quando all'appello mancherà un respiro e non sarà facile spiegare. Nessuno riuscirà più a trovare se stesso nel significato di quelle parole, nessuno più leggerà tra le righe di un blog il significato di quello che conta e che esisteva.

"Cristalda e Pizzomunno anche dopo la morte non smisero mai di amarsi. "Ogni cento anni, il 15 agosto, il maleficio che li ha colpiti entrambi si spezza: Cristalda emerge dalle acque che l'hanno imprigionata, Pizzomunno riprende le sembianze umane, e i due tornano per una notte, e una notte sola, due giovani amanti decisi a rinnovarsi, ogni volta, la promessa dell'amore eterno "

E' come correre in corridoi bianchi sotto un lenzuolo azzurro che si muove sulla tua testa.

Devi stare attento a destra, sinistra, fermare l'onda che scende o il buio che vuole arrivare. Tu intanto devi correre e hai solo attimi di pausa, di vita, perché poi ricomincia quel lenzuolo soffice profumato, ma incombente a scendere. Sai che prima o poi finisce quel corridoio e io posso solo urlarti all'orecchio che le mie braccia forti non si fermano, e ogni 13 del mese ci proverò a farti cambiare idea e farti dire che quel lenzuolo non serve più...

Pizzomunno si pietrificò e diventò una roccia bianchissima!

4 visualizzazioni

© 2023 by ADAM SCHARF. Proudly created with Wix.com

  • Facebook Icona sociale
  • Instagram
  • Twitter Icon sociale
  • Youtube
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now