Sapendo che ho altro…..per me

Caro Un MyTime,

accendo la Musica e leggendo le parole di milleduecento23 testi, scrivo questa memoria. Riascoltando le millesettecendo56 risposte della gente, scrivo questa parentesi.

Tutto questo fa per me e  tutto questo è tutto ciò che avrò. Quando capisci di far parte della storia, sei, anzi sono l’unico che riesce a dare un nome al mio coraggio, ….sapendo i commenti che mi rincorrono alle spalle…. e non mi giro. E se mi giro è solo perchè credo a ciò che non si può avverare o a ciò che non si dimentica.

Ma se non dimentichi, non lasci che in 24 ore, qualcuno o qualcosa ti offra da bere per ubriacarti di quello che ti fa dimenticare….e tu lo accetti.

In 24 ore io riesco ancora, testardo e continuo, senza mai saltare un momento, ad immaginare di tenere sulle spalle il sorriso di una bambina, …..anche sapendo che la tua risposta è che lo ricordi anche tu ma che è il passato, e che quella bambina ha bisogno di altro.

In 24 ore io riesco ancora, testardo e continuo, ad immaginare la serenità dello sguardo dei miei genitori seduti su una sedia ingannevole che hanno i miei stessi occhi che credono nella normalità del qualcosa di bello, ….anche sapendo che la tua risposta è che in quel momento, solo in quel preciso momento, ci credevi anche tu.

In 24 ore riesco ancora, testardo e continuo, a parlare della mia vita e di quello che ho voluto regalare o che ho voluto far scartare sotto l’albero anche se non era Natale, ….anche sapendo che la tua risposta inizia e finisce in 7 secondi. Inizia e finisce in 7 secondi con una giustificazione più importante di una vita.

In 24 ore riesco ancora, testardo e continuo, a pensare al rimprovero giornaliero di qualsiasi donna ed al rimprovero nel sottolineare che il passato è passato e che la vita va vanti e che tutti si dimenticano di qualcosa che non c’è più e che non esiste più, …..sapendo che la tua risposta rimarrà sempre dentro di te ma che non tornerà più perchè bisogna dare conto al presente di altro e di altri.

In 24 ore riesco ancora, testardo e continuo, a pensare che una canzone non ti fa cambiare vita, specialmente se te la regalano o te la dedicano, ti cambia la vita solo se ci credi che un qualcosa ti può cambiare la vita ascoltandola per sempre, ….anche sapendo che la tua risposta è il silenzio che si confonde in una canzone che ti ha dedicato un’altra persona che non sono io….. ma che comunque dura i minuti di quella canzone.

In 24 ore riesco, testardo e continuo, a pensare che non mi vergogno che continuerò a fare ciò che alla gente fa sorridere e che fa cucire la stoffa dei colori dei vestiti di Pulcinella, …. sapendo che la tua risposta è “fai quel che credi io non ne sono responsabile” e “di quello che dice la gente non m’interessa”…..anche se quella gente disegna, passeggia sul tuo parquet e ride di un passato vero…. in silenzio.

In 24 ore riesco, testardo e continuo, a pensare che non arrivare su una tomba del passato non è perchè il custode apre il cancello solo di mattina…. è perchè non si ricorda o non si vuole attraversare quel viale per sempre…perchè tanto nessuno potrà vederti mentre attraversi quel viale…..nessuno lo conosce, perchè tanto lo hai lasciato solo a me,….anche sapendo che la tua risposta è che non è cosi.

In 24 ore riesco, testardo e continuo, a pensare che ciò che ti fa stare bene per una volta, solo per una volta, si deve fare ogni giorno perchè quella cosa non si fa mai da sola e nessuno mai, nessun compromesso potrà mai impedirtelo, e che solo tu hai portato via quella cosa…. anche sapendo che la tua risposta è rimanere ferma per paura dell’orgoglio e del ghiaccio.

In 24 ore riesco, testardo e continuo, a pensare che ogni volta che assapori il seme di qualcosa o di qualcuno lo fai senza libertà di gustarlo, senza libertà di poterlo raccontare per paura di far male, senza la libertà di non nasconderlo a tuo figlio, senza la libertà di poterlo amare,…. sapendo che la tua risposta, senza poter urlare, è che non lo hai mai fatto…..

Dimentico che Ho perso tempo per le canzoni… dimentico che ho perso tempo per spedire un mazzo di fiori ad un matrimonio….ho perso tempo a spiegare pesantemente ed inutilmente ad un amico la realtà e cosa provo….. Dimentico che ho perso tempo a viaggiare su una nave…..Dimentico che ho perso tempo ad ascoltare i tuoi gemiti per altri…..Dimentico che ho perso tempo a perdere treni… Dimentico che ho perso tempo a ricominciare …..Dimentico che ho perso tempo a perdonare….. Dimentico che ho perso tempo ad avere le palle…. Dimentico che ho tempo perso ad aspettare un abbraccio di un bambino…..Dimentico che ho perso tempo ad essere uno come gli altri che dimentica giusto per far passare il tempo……. Dimentico che ho perso tempo a leggere una lettera per poi girarmi e non fare nulla….Dimentico che ho perso tempo a cambiare i piani della mia vita che valgono più di un applauso di un pubblico….Dimentico che ho perso i miei sorrisi, quelli che la gente cercava senza dire una parola…. Dimentico che ho perso tempo a piangere perchè sentivo dirmi che non ci potevi farci niente…..Dimentico che ho perso tempo ho avuto tutto contro perchè ci credo…… Dimentico che ho perso tempo…… che anche questa volta e specialmente questa volta non avrò il tempo per ridare il tempo che ho voluto prendere e che mai nessuno saprà e quindi non importante….per me.

Perchè Ghiro continui a combattere….senza aver un compenso?

Perchè ho ancora paura.

Allora non dimenticare Ghiro, sarai un errore, sarai 8 minuti di lettura, sarai una giustifica…….. non dimenticare Ghiro…..altrimenti sarai un MyTime e sarai ciò che ha fatto finta di amare. Cioè lei.

 

 

 

 

 

1 commento su “Sapendo che ho altro…..per me

  1. Tanta amarezza in questo post, ma una persona “testarda e che continua” sempre e nonostante tutto merita solo considerazione e rispetto, anche e soprattutto da se stesso 😉

Raccontami una storia...!