Non è il mio posacenere…..

Ogni candela che si accende su un qualsiasi tavolo della mia casa, ha un inizio ed una fine…..ed il tempo che trascorre per spegnersi…. ha un fiume o un letto d’acqua che non si puó fermare!

Puó scorrere più velocemente o più lentamente… puó essere a tratti gioioso ma anche a tratti doloroso… ma non si ferma. Un giorno morirà o verrà promosso… ma non cambierà mai il suo corso.

È buffo…. si racconta sempre della carpa koi che fra mille specie… è l unica, ed alla fine sola, che riesce a percorrere quel fiume al contrario riesce a sopravvivere … per poi trasformarsi in un dragone o in una fenice.

Ma non si parla mai di quel corso che scorre a senso unico e contiente e riempe di colori i suoi fondali….

Spesso lo riempi di morte o di vita. Spesso li accompagna e spesso li lascia viaggiare da soli.

Stasera avrei incrociato un sorriso di speranza e di meraviglia ma avrei incrociato il mio sorriso di due anni fa….sul volto di una persona. Avrei potuto parlare del meno e del più, e fatto finta di ridere ed ascoltare un dibattito su cosa fa male e cosa fa bene. Ma sarei rimasto comunque saldo nei miei pensieri senza Dante che mi suggeriva:” quello non è posto per te”.

Quello sarebbe stato un luogo dove avrei trovato la speranza che cerco da tempo, la libertà che assaporo solo per qualche istante, avrei trovato i capelli grigi della spensieratezza… caspita avrei ammirato tutto ció!

Poi avrei trovato la gioia di una fottuta paura futura! Avrei trovato mille domande a cui sarei stato l unico a saper rispondere ed avrei trovato qualcuno che un giorno mi avrebbe denominato “Caronte”.

Mi Sarei distratto si certo ma avrei costruito un altro palazzo di lego che mancava alla città buia)

Da un tempo circa incontro virtualemnte persone che ancora scopro di non capire, persone che nascondono o voglione nascondere qualcosa che neanche il mio intuito riesce a definire. Appaiono a sprazzi e poi scompaiono o poi ti dicono sempre no…e poi all improvviso spinti violentemente dalla coscienza ti propongono una visita veloce e colorata di compassione… muah chissà cosa pensano e perchè dicono sempre no.

Vabè questa mattina ho offerto un caffè a sancia panza e poi ho intravisto nel pomeriggio don chisciotta…. ma tralasciamo le cose inutili.

Tutto questo non è il posacenere che ospita la mia sigaretta…..

2 commenti su “Non è il mio posacenere…..

  1. Purtroppo di gente falsa ce n’è sempre troppa, sia qui che fuori, la ricerca di voler apparire quello non si è…come se, prima o poi non venisse fuori!
    Molto deprimente a dire il vero, però per fortuna ci sono anche “belle” persone che ripagano di tutto il resto!
    Buon pomeriggio.

Raccontami una storia...!