Il sole dentro di me

Il sole dentro di me

Torno a scrivere. Tutti mi chiedono e mi spiano cercando una mia parola un mio sussulto…..ed allora perchè no?!?! E’ il miglior momento per raccogliere un papavero…

E’ stagione sia!

Un papavero…un papavero!  Non si trova per caso e non si trova nei giardini di una triste palude! Ed allora papavero sia!

Molte persone vivono passivamente i propri problemi sentendosi impotenti ed impossibilitati a cambiare le cose.

Spesso però “scegliere” si rivela più facile di quanto sembri.

A volte non riusciamo a cambiare le cose perché non ci rendiamo conto che possiamo scegliere in ogni istante cosa fare e cosa non fare della nostra vita.

In ogni istante della vostra vita voi operate delle scelte, quando inizierete ad averne la consapevolezza la vostra vita cambierà.

Spesso rimaniamo passivi nei confronti della nostra vita perché siamo convinti che non è possibile cambiarla.

Spesso continuiamo a ripetere i nostri comportamenti disfunzionali perché siamo convinti che questi siano immodificabili.

Poi…. se trovi la persona che finalmente ti cambia la vita o che è giunta per cambiarti la vita…..allora….è Jazz! Poi cazzone o bugiardo, sei tu che non vuoi cambiare perchè ti sta bene cosi e perchè vuoi far credere che sei diverso o che che c’è un motivo dell’essere cosi.

A quel punto mi hai fato perdere tempo o mi farai perdere tempo…perchè tanto puoi vivere solo in quella palude!

Comunque…tutto all’improvviso. Bhè come sempre e come per legge! Negli ultimi 4 anni pensavo di si…ah cazzone! che tutto accade all’improvviso! Una bugia che non ha ancora un colore!

Oggi posso dire che un quadro puo’ rimanere appeso per 132 anni, fermo immobile, cristallineo, statico ed affascinante….ma ad un certo punto..cade! che sia figlio di una finestra sul mondo, che sia una scossa che ti fa male o che sia la voglia di scendere giù….ma cade perchè deve cadere!

Poi che davanti quel quadro passano 7,8 o 9 spettattori ammiratori…quella è un’altra storia…cioè è una storia che non appartiene al mio appartamento.

Oggi apro la porta di casa mia senza rispondere al citofono.. un grimaldello apre con facilità la mia porta e non ho bisogno di chiedere << Chi è ? >> .. non ho più bisogno di chiedere << Perchè >>.. perchè ho tutto quello che devo avere perchè in quel momento ho quello che ho bisogno anzi ho tutto quello che tutti dovrebbero avere! L’ASSENZA DI UN SEGRETO!

Ed io non vivo più per quella rabbia! Finalmente vivo per toccare qualcosa che ha paura ma che è mio! Qualcosa che non ha bisogno di essere chiesto << va tutto bene? >> ..

Sono tre notti che torno a casa alle 2…. non mi capitava da tanto e non mi capitava attraverso un traghettatore di libertà… Bello diamine! Ieri sera ascoltando Simone ho sentito solo il bisogno di guardarmi a sinistra ed aspettare un abbraccio di libertà e di verità…

Si può scegliere sempre…..anche all’improvviso………….

Raccontami una storia...!